RSS

Archivi categoria: cerotto anti sbornia

Creato cerotto elettronico per diagnosi in tempo reale

(AGI) – New York, 27 mar – Sviluppato un cerotto elettronico simile alla pelle in grado di diagnosticare problemi di salute e di segnalarli via wireless. Lo ha messo a punto un team della University of Illinois ed e’ stato presentato nell’ambito del 243esimo meeting nazionale dell’Exposition American Chemical Society (ACS), la piu’ grande societa’ scientifica del mondo.
 ”I cerotti – ha detto John Rogers, primo autore della ricerca – permettono ai pazienti di superare la necessita’ di rimanere legati alle macchine degli studi medici o di rimanere confinati nella stanza di un ospedale per le ore di trattamento o di monitoraggio”. Ogni anno sono centinaia di migliaia i pazienti in tutto il mondo che si sottopongono a elettroencefalogrammi, elettrocardiogrammi ed elettromiografici per controllare la salute dei loro cervelli, cuori e muscoli. ”Cosa ancora piu’ importante – ha spiegato – i test via wireless permetterebbero di avere un confronto tra i test effettuati in ambiente medico e quelli svolti durante lo svolgimento delle attivita’ quotidiane”. I cerotti elettronici hanno lo spessore di un capello umano, e potrebbero anche essere coperti con un tatuaggio temporaneo vero e proprio. ”In futuro – ha concluso il ricercatore americano – le tecnologie potrebbero permettere di trasmettere i dati dal cerotto al cellulare del paziente e, di qui, all’ufficio del medico”. (Salute.agi.it)
 

Alcol: in arrivo il cerotto anti sbornia

Capodanno è ormai vicino. In tutto il mondo si festeggerà l’ingresso del nuovo anno, e soprattutto brinderemo al suo arrivo. E forse, diciamolo, per una volta alzeremo un po’ il gomito. Unico inconveniente, il post-sbornia che ci accompagnerà il 1° giorno del 2012. Ma c’è una soluzione, sotto forma di cerotto, e si chiama Bytox.
Prevenire è meglio che curare, si sa. Certo, sarebbe meglio non esagerare ma se proprio per una sera vogliamo lasciarci andare, esiste il modo per non subire i postumi dell’alcool. E sembra che a New York, il cerotto anti-sbornia, soprattutto per le feste di Capodanno vada a ruba.
Si tratta di uno dei numerosi aiutanti o presunti tali creato da alcuni giovani imprenditori della Grande Mela, che ha fatto il loro debutto nel corso di questo inverno.
Finora, il cerotto è acquistabile solo su Bytox.com, ad un prezzo che varia dai 2,99 per la versione monodose a 124,99 dollari per il pacchetto da 50, ma è disponibile anche in alcune cantine di New York e nel minibar dell’Hotel Gansevoort a Manhattan.
Il dottor Grossman, che ha messo a punto il cerotto, ha detto che il Bytox (lettaralmente “bye bye tossine”) dovrebbe essere applicato su una parte del corpo priva di peluria, preferibilmente l’avambraccio, 45 minuti prima di bere alcolici e va mantenuto fino al giorno successivo, ossia fino a otto ore dopo che si è bevuto l’ultimo bicchiere.
Il suo funzionamento, a detta del suo creatore, è più o meno quello dei presidi utilizzati per prevenire il mal d’auto. Inoltre secondo Grossman, Bytox è in grado anche di reintegrare le vitamine e gli acidi persi a causa del consumo di alcool. Tuttavia, tale aspetto non è ancora stato approfondito dalla Food and Drug Administration.
In un’intervista al New York Times, il dottor Grossman ha detto che la patch è più efficace rispetto ad una pillola perché gli ingredienti – diversi tipi di vitamine del gruppo B, bacca di acai, vitamine A, D, E e K, acidi folico e pantotenico – vengono immessi continuamente nel flusso sanguigno. Con una pillola, invece molte delle vitamine e dei minerali verrebbero rapidamente espulsi.
Ma poi aggiunge: “Se hai intenzione di bere molto, niente può aiutarti”. Messaggio chiaro, secondo gli esperti infatti il tempo è l’unica cura sicura per guarire dai postumi di una sbornia.
Il suggerimento è quello di non esagerare, ma se per Capodanno dovessimo ritrovarci a fare i conti con i fumi dell’alcool, in mancanza di cerotti e pillole, l’unica cosa che può aiutarci è un bel cucchiaio di miele, insieme ad una profonda dormita.(Nextme.it)