RSS

Svelati i super-occhiali bionici di Google.

05 Apr
Roma, 5 apr. (Adnkronos Salute/Ign) – Un paio di occhiali high-tech capaci di amplificare la realtà, rivelando ad esempio se ci sono lavori in corso sul percorso da fare, se la metro è chiusa, come sono le previsioni del tempo e quali impegni abbiamo in agenda. Il tutto senza usare le mani. Sono gli occhiali ‘Project Glass’ sviluppati da Google e presentati in anteprima in questi giorni, mentre sono ancora in fase di studio: un dispositivo dotato di telecamera, microfono e cuffie integrate, destinato a fungere anche da telefonino, macchina fotografica e navigatore.
La montatura è minimalista, in acciaio, con un mini-schermo parzialmente trasparente che offre le informazioni all’occhio destro dell’utente. Il tutto funziona un po’ come le lenti usate da Tom Cruise in ‘Minority Report’. Gli occhiali sono ancora in fase di sviluppo, spiegano da Google X, chiedendo dei feedback sull’idea. Una serie di icone offriranno le informazioni richieste e i servizi possibili: gli occhiali permetteranno anche di leggere messaggini di testo, ricevere informazioni utili e seguire una sorta di navigatore che – sfruttando Google Map – indicherà come raggiungere la meta desiderata.
Nel video pubblicato online e dedicato a Project Glass si spiega che saranno offerti 14 servizi diversi agli utenti. E se l’azienda non dà indicazioni sul prezzo e sui tempi di attesa per vedere il dispositivo sul mercato, secondo il New York Times i primi super-occhiali del futuro potrebbero essere disponibili prima della fine dell’anno, per circa 250-600 dollari, ricorda la Bbc online.
La notizia fa anche il giro della Rete. Tutti entusiasti per i nuovi occhiali avveniristici che strappano uno dietro l’altro commenti su Twitter facendo salire l’hashtag #ProjectGlass in topic trend. “Non vedo di provare questa ‘realtà'”, commenta un utente. “Una rivoluzione”, “uno spettacolo”, “una figata”, sono per lo più le esclamazioni dei navigatori. Anche se, ovviamente, qualcuno resta un po’ perplesso: “Non voglio vivere in un mondo dove la maggior parte della gente smania di essere un automa”, scrive una ‘twitteriana’. Altri invece fanno ironia sull’invenzione di Google: “Spero facciano anche le lenti graduate per noi miopi”. E un altro twitta: “Io finirei rapidamente contro un palo”.
E sull’ipotesi di andare a sbattere addosso a un palo mentre si comunica con il sistema Android nasce subito la parodia video di ‘Project Glass’. Il filmato, postato su YouTube, ironizza sulla realtà aumentata attraverso gli occhiali di Google: il protagonista con le ‘lenti del futuro’ sugli occhi perde l’orientamento andando dritto, dritto contro pali e persone.
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 aprile 2012 in high-tech, occhiali google, TECNOLOGIA

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: