RSS

Ivano Fossati, l’addio da Fabio Fazio.

24 Gen
Lo scorso 2 Ottobre aveva scelto il programma di Fabio Fazio,  “Che tempo che fa” per annunciare il suo ritiro dal mondo della musica e ieri sera Ivano Fossati è stato ancora una volta ospite su Rai3 con lo speciale “La musica che gira intorno ovvero Ivano Fossati” per congedarsi dal suo pubblico. Non è la prima volta che il programma condotto da Fabio Fazio propone delle puntate speciali dedicate a grandi protagonisti della musica, si ricordino per esempio le serate dedicate a Fabrizio De André ed Enzo Jannacci: questa sera il pubblico e i fans avranno modo di omaggiare uno dei più grandi cantautori italiani.
Ivano Fossati è attualmente impegnato nel tour di promozione del suo ultimo album Decadancing” e negli scorsi mesi ha espresso l’intenzione di ritirarsi dalle scene. Ieri sera il cantautore genovese dunque ha salutato il suo pubblico e si è esibito proponendo i suoi brani più famosi da “Una notte in Italia” a “Mio fratello che guardi il mondo“, “Viaggiatori d’Occidente” fino a “La costruzione di un amore“.  Durante la serata Fossati ha ricevuto anche l’omaggio di alcuni amici come Zucchero e Fiorella Mannoia, lo spettacolo ha previsto inoltre un collegamento da Rio De Janeiro con Laura Pausini: la cantante in tour in Sud America  ha eseguito “La mia banda suona il rock“, uno dei suoi cavalli di battaglia durante i live in tutto il mondo. Fiorella Mannoia e Zucchero hanno dato vita ad un inedito duetto sulle note di “La musica che gira intorno“.
Tra i momenti imperdibili della serata ha emozionato poi un’intensa versione unplugged di “Pensiero Stupendo”; brano da sempre affidato all’interpretazione di Patty Pravo e che Fossati ha eseguito solo una volta dal vivo a Venezia. Da ricordare  anche i duetti di Fossati con Zucchero con “L’amore fa” e con Fiorella Mannoia con “I treni a vapore”.
Ci sarà tempo anche per le riflessioni e le considerazioni sulla vita, sulla musica e sulla carriera:  essendo genovese Fossati ha parlato anche della sua città e della recente disastrosa alluvione che l’ha colpita. La serata si è conclusa con la toccante e intensa esecuzione di Ivano Fossati al piano con  “C’è tempo” che segna (forse) la fine della sua lunga e felice carriera.
 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: