RSS

Calendario Pirelli 2012

08 Dic
New York, 7 dic. (Adnkronos) – Il Calendario Pirelli 2012 è stato presentato ieri in anteprima mondiale alla stampa, agli ospiti e ai collezionisti di tutto il mondo a New York. Sede dell’evento ”The Armory”, edificio militare risalente agli inizi dell’800 e oggi monumento storico.
La trentanovesima edizione di ‘The Cal’ è stata affidata a Mario Sorrenti, primo fotografo italiano a contribuire alla storia di un oggetto divenuto un vero e proprio ‘cult’. Napoletano di nascita, ma newyorkese di adozione,Sorrenti ha scelto la Corsica e i suoi aspri paesaggi per dare vita a ‘swoon’, l’estasi catturata dalle immagini. ”L’intensa relazione che si crea tra fotografo e la sua musa – ha spiegato Mario Sorrenti artista divenuto famoso proprio grazie alla sua straordinaria capacità nel ritrarre il nudo – rappresenta l’essenza per creare un forte dialogo estetico che porta alla sublimazione della bellezza naturale. Nel realizzare ‘The Cal’ mi sono avvicinato ai soggetti dei miei scatti costruendo un rapporto semplice, intimo e reale, che mi consentisse di trasferire purezza alle immagini”.
”In ‘swoon’ – sottolinea il fotografo – ho quindi posto i corpi a diretto contatto con la natura, che li accoglie come fossero un suo prolungamento, in una serie di immagini in cui roccia e scogli, terra e tronchi, cielo e mare si trasformano in scenografie che ospitano i corpi”.
Le 25 immagini del Calendario Pirelli 2012 – di cui 18 scatti in bianco e nero e 7 a colori – sono raccolte, in modo del tutto inedito rispetto al passato, in una raffinata cartella da disegno rifinita in tela. Le protagoniste di questa edizione sono 12: 9 modelle e 3 attrici. Tra le modelle si segnalano: la brasiliana Isabeli Fontana (apparsa nel Calendario Pirelli 2003 di Bruce Weber, nel 2005 di Patrick Demarchelier, nel 2009 di Peter Beard e nel 2011 di Karl Lagerfeld), la russa Natasha Poly (presente nel Calendario Pirelli 2011 di Karl Lagerfeld), le olandesi Saskia de Brauw e Lara Stone (immortalata nel 2009 da Peter Beard e nel 2011 da Karl Lagerfeld), le americane Joan Small e Guinevere Van Seenus (già ritratta nel 2006 da Mert e Marcus), la polacca Malgosia (Calendario 2009 di Peter Beard), la lituana Edita Vilkeviciute, la britannica Kate Moss (apparsa del calendario Pirelli 1994 di Herb Ritts e nel 2006 di Mert e Marcus). Tra le attrici l’ucraina Milla Jovovich (presente nel Calendario Pirelli 1998 di Bruce Weber), l’italiana Margareth Madè e la giapponese Rinko Kikuchi.
”Il nudo – spiega Sorrenti – è una delle più belle espressioni della Natura e il modo più puro che abbiamo per rivelare la nostra umanità di fronte all’Arte. Sono nato a Napoli, in Italia, e fin da piccolo sono stato influenzato dai grandi capolavori degli artisti rinascimentali e dall’immane sforzo da essi compiuto per esprimere la loro visione della bellezza nell’Arte. Questo ha oggi un ruolo fondamentale nel mio modo di produrre immagini”.
 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: