RSS

A ‘Ecomondo’ consegnato il premio alle aziende più virtuose

13 Nov
Rimini, 12 nov. (Adnkronos) – 96.000 tonnellate di anidride carbonica in meno immesse nell’atmosfera e 141 aziende coinvolte, sono questi i numeri di Coop for Kyoto, l’iniziativa delle cooperative che ha premiato all’Ecomondo di Rimini i 4 fornitori di prodotto a marchio piu’ virtuosi. Sul podio sono saliti Kimberly-Clark (prodotti a base di carta), Orogel (prodotti alimentari surgelati), Materie Plastiche Cotti (pellicola, alluminio, carta forno per imballare alimenti) e Inalca (carni bovine). Sono aziende che hanno aderito al progetto “Coop for Kyoto” avviando azioni volte a migliorare la propria efficienza energetica.
In totale sono 141 le imprese coinvolte (altre 40 intendono aderire) e, coerentemente al progetto, fra 2007 e 2010 e’ stata evitata l’emissione di ulteriori 96 mila tonnellate di anidride carbonica. Come se 1000 famiglie avessero rinunciato all’energia elettrica per oltre 61 anni. L’iniziativa Coop for Kyoto e’ partita nel 2006 quando Coop ha invitato i fornitori di prodotto a marchio a adottare azioni mirate alla riduzione dei consumi energetici in linea con gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra sancite dal Protocollo di Kyoto, fornendo anche una Linea Guida contenente una serie di possibili interventi sia impiantistici che gestionali. I dati forniti dai produttori sono stati raccolti e verificati da Bureau Veritas Italia (organizzazione internazionale che si occupa di certificazione, non che’ uno dei partner di Coop in questa iniziativa).
Relativamente al gruppo dei 141 stabilimenti dei fornitori che hanno aderito al progetto, nel quadriennio 2007-2010 le quantita’ di merci prodotte sono aumentate del 9,4 %, le emissioni diminuite di 10.672 tonnellate (l’1,2 %) grazie appunto al miglioramento dell’efficienza: se nel 2007 ogni tonnellata di prodotto comportava per la sua fabbricazione mediamente un’emissione di 201 Kg di CO2, nel 2010 per una tonnellata di merce prodotta si sono emessi mediamente 182 Kg di CO2, con un miglioramento del 9,5 %. Ma se la produzione del 2010 fosse stata realizzata con l’efficienza del 2007 le emissioni sarebbero state pari ad oltre 85 mila tonnellate in piu’.
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 novembre 2011 in aziende virtuose, CURIOSITA', ecomondo, NATURA

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: